default-logo
Tags /

Da un’idea di Maria Pia Liotta

scritto con Ennio Salomone

regia di Maria Pia Liotta.

Con Alma Manera, Sergio Arcuri, Salvio Simeoli, Beppe Convertini, Marcia Sedoc, Francesco Forte e la partecipazione di Nadia Rinaldi

Una storia basata su sentimenti forti, quella di “Lui che ama mio marito” e su eventi, circostanze e situazioni estreme. L’obiettivo di questa commedia musicale è quello di portare in scena, senza luoghi comuni, una storia di amore assoluto. Nel nostro caso l’amore è quello tra Lara, interpretata da Alma Manera e Carlo a cui da il volto Salvio Simeoli. Lei è una famosa pop star internazionale, lui un affermato chirurgo plastico. La loro unione, che giunge alle nozze, sembra perfetta, ma, come spesso accade, le apparenze celano segreti inconfessabili. A infrangere il sogno dei due sposi è il consueto triangolo, che però stavolta ha sembianze diverse, a mettersi di traverso tra Carlo e Lara, è un uomo: Luca, affermato attore omosessuale interpretato da Sergio Arcuri. Senza entrare in luoghi comuni e banalizzare concetti il racconto fa leva sull’amicizia, la solidarietà, il rispetto, la lealtà e l’onestà intellettuale che sono il punto di forzadellavicenda. Ed ecco ciò che sembra scontato non lo è affatto, il normale diventa eccezionale. La commedia non è solo un inno ai sentimenti e alla gioia di vivere, ma anche un invito ad abbandonare le maschere, che siamo soliti indossare, trovando il coraggio di affermare noi stessi. La formula adottata è quelladellacommedia musicale in un continuo fluire di colpi di scena conditi da forti emozioni. Il tutto raccontato con eleganza senza banalizzare un argomento che non sempre viene affrontato con equilibrio.