default-logo

Scritto da Francesco Cordio, Leonardo Angelini, Diego Galli

Diretto da Francesco Cordio

Con Luigi Rigoni

Prodotto da: Francesco Cordio Teatri di Nina e Independent Zoo Troupe

SINOSSI
In Italia esistono 6 Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG), comunemente chiamati manicomi criminali. All’interno vi sono rinchiuse circa 900 persone. Il racconto in prima persona di un attore, ex-internato in uno di questi ospedali, si intreccia con le riprese effettuate, senza preavviso, in questi luoghi “dimenticati” anche dallo Stato. Queste istituzioni sono rimaste sostanzialmente estranee e impermeabili alla cultura psichiatrica riformata, e il meccanismo di internamento non è stato interessato dalla legge del 1978 che prevedeva la chiusura degli ospedali psichiatrici. Una commissione parlamentare d’inchiesta ha fatto luce sullo stato di abbandono, degrado e non cura degli internati, e ha fatto approvare una legge che ne prevede la chiusura. Il film intende accompagnare, e far vivere lo spettatore, in questi luoghi dove le persone, fin dagli inizi del ‘900, sono relegate e disumanizzate dal trattamento farmacologico, dall’abbrutimento delle celle di isolamento e dei letti di contenzione. Il documentario porta alla luce lo stato di abbandono delle strutture psichiatriche e la privazione dei più elementari diritti costituzionali alla salute, la cura, la vita di tanti malati mentali.

Premio Ilaria Alpi 2013: Evento Speciale

IDFA 2013: Selezione Docs for Sale

Siciliambiente: Premio del pubblico

Premio Globo d’Oro 53° edizione: Nomination Miglior regista, sezione documentari

Bif&st 2013: Selezione Ufficiale – sezione Documentari

PRESS-BOOK

TRAILER