default-logo


Capalbio Cinema XIX dedica un focus al’estremo oriente alla ricerca delle nuove isole del tesoro!
#West #Meets #East

Dal 28 al 31 Dicembre 2012 torna Capalbio Cinema International Short Film Festival, la vetrina internazionale dedicata al cortometraggio, diretta da Tommaso Mottola e organizzata da Associazione 3d in collaborazione con la Fondazione Sistema Toscana.
Quest’anno, nella cornice inedita e molto promettente del Capodanno, quale migliore auspicio per affrontare il nuovo anno all’insegna dell’innovazione, ci sarà un focus tutto dedicato alle Mappe del nuovo cinema e alle Isole del Tesoro!
In un mondo di mappe geografiche ideali che delineano l’immaginario delle nuove frontiere visive, la XIX edizione di Capalbio Cinema focalizza la sua attenzione sul Far East. Dopo il successo del focus del cinema del Nord Africa e del Medio Oriente del 2011, quest’anno l’attenzione si sposta in estremo Oriente. Arrivano a Capalbio lavori provenienti dal Giappone, da Singapore, dalla Corea, dal Vietman, dall’Indonesia e dalla Cina. Capalbio Cinema apre una finestra sull’Asia e cerca di delineare un’ideale mappa del tesoro di quelle che sono le nuove tendenze, le speranze e i timori dei cineasti di quell’area del mondo. Per la prima volta in Italia ci sarà un Festival di cortometraggi provenienti dall’estremo Oriente.
Fra le opere più significative Beautiful 2012, in cui quattro tra i più celebri registi asiatici, Kim Tae-yong, Tsai Ming-Liang, Gu Changwei e Ann Hui, a partire da una riflessione sulla definizione di “bello” ci raccontano confrontandosi il cambiamento e la crisi che dall’Oriente arriva fino a noi. I loro corti possono essere letti come le mappe del nostro futuro e dei cambiamenti a cui siamo chiamati a porre attenzione. La società cambia e il cinema breve ne registra i mutamenti.
In quest’ottica va letta l’alleanza con Asiana, il miglior festival di corti del Far East, e con Florence Corea FF, che da anni promuove il cinema Coreano in Italia.

Queste le sezioni di Capalbio Cinema 2012: Il concorso internazionale, la sezione A World Of Maps 2, ovvero una mappatura del mondo con i corti più creativi. #West #Meets #East, un focus sul nuovo Cinema del Far East. Una sezione curata da Enrico Ghezzi, Ghezzi incontra il Capitano Sparrow .
Questi invece i premi dell’edizione 2012: Gran Prix Capalbio Miglior Film, Premio Miglior Regia e il Premio Miglior Fotografia assegnato dalla Giuria del concorso Internazionale. Il Premio World of Map 2012, assegnato da una giuria di esperti; inoltre un premio per la Miglior Idea Creativa, assegnato dall’Art Directors Club, il Premio Nisida, assegnato dai ragazzi dell’Istituto Minorile Nisida di Napoli. Il Premio Stella di Capalbio, al miglior o alla migliore protagonista di cortometraggi dell’anno. Infine il Premio Junior Kids e Junior ragazzi, assegnati dalle scuole elementari e medie del territorio di Capalbio.

Capalbio Cinema è stato fondato da Stella Leonetti nel 1994. Padrino del Festival fu Michelangelo Antonioni. Ha il sostegno del Ministero della Gioventù, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Toscana e del Comune di Capalbio e i patrocini di: Anica, Agpc, ADCI, FICE.

www.capalbiocinema.com